“Virus – Nemico invisibile” di Marcella Nardi. Recensione di Tiziana Viganò






Un libro interessante, di grande suspense, particolarmente azzeccato in tempi di pandemia.

La scrittura scorrevole e accattivante di Marcella Nardi porta a immergerci in un argomento che si avvicina alla realtà dei fatti che stiamo vivendo nel 2020, di sicuro stimolante per la fantasia di un autore. Teorie complottiste più o meno assurde hanno cominciato a circolare nel mondo sulla diffusione del Coronavirus, in un contesto di tensioni politiche tra diversi paesi del mondo. Così la scrittrice parte da avvenimenti storici per poi inoltrarsi nei laboratori di virologia, dimostrando un’ottima padronanza degli argomenti scientifici.

Mentre il mondo attende con ansia il vaccino contro il Covid che scatenerà non solo gli interessi economici delle case farmaceutiche, ma anche una lotta di potere politico, ci si chiede che cosa si nasconda dietro le notizie che noi comuni mortali posiamo conoscere.

Alcuni esperimenti con i virus nei laboratori non ci rendono tranquilli, dato che giochi pericolosi possono sfuggire di mano e causare catastrofi. Produrre vaccini e distribuirli a tutta la popolazione mondiale è un'opera colossale che richiede molto tempo e una quantità di denaro esorbitante. Che succederà domani?


La fantasia della scrittrice in questo libro ci fa meditare su una ipotesi azzardata, paradossale, ma che potrebbe anche essere pericolosamente verosimile, in un momento in cui stiamo vivendo la realtà di una pandemia in corso, che va controllata e arginata per non subire il tracollo dell'economia mondiale e la morte molti milioni di esseri umani...

La guerra batteriologica è stata usata fin dall’antichità, ma adesso la tecnologia ha raffinato i modi e peggiorato i risultati: in "Virus - Nemico invisibile" Marcella Nardi propone uno scenario impressionante che ci fa rimanere incollati alla storia Nel 1918 l’epidemia di Spagnola causò cinquanta milioni di morti nel mondo. I virologi dovettero aspettare il 1951 per aprire una tomba nel permafrost dell’Alaska e poter studiare il virus e il 2005 per riuscire a decodificarne il genoma. Fin qui, nel libro è storia, seppur romanzata. Nel 2019 qualcuno riesce a rubare quel virus letale, ma succede un incidente. Nel paradiso dell’isola di Ko Tarutao in Thailandia due turisti e un medico muoiono infettati da un macaco, la scimmia sacra agli indigeni che popolano l'isola. La Nano Tech di Seattle, una delle più qualificate società internazionali per la produ

zione di vaccini incarica due dei suoi più qualificati virologi di fare indagini su quello che appare il focolaio di un virus sconosciuto, molto simile a quello della Spagnola, ma che ha sviluppato una mutazione...

Non posso svelare di più, ma invito a leggere questo bel libro, interessante, da brivido, che vi lascerà senza fiato fino al colpo di scena finale!



“VIRUS – Nemico invisibile”

di Marcella Nardi

Genere: Thriller &Suspense / Azione & Avventura

formato: ebook e cartaceo

selpub Amazon

link all'acquisto su Amazon



Marcella Nardi nasce a Castelfranco Veneto. Si laurea in Informatica e nel 2008 si trasferisce a Seattle, USA, dedicandosi all’insegnamento dell’italiano, alle traduzioni tecniche e alla scrittura di romanzi. Molte sono le sue passioni: la Storia antica e medievale, la fotografia, i viaggi, la lettura, il modellismo storico. Come amante di gialli e di Medioevo, si è classificata al terzo posto, nel 2011, al concorso “Philobiblon – Premio letterario Italia Medievale” con uno dei sei racconti che hanno dato vita al suo primo libro, un’antologia, dal titolo di “Grata Aura & altri gialli medievali”. Nel dicembre 2014 ha vinto il Primo Premio al concorso “Italia Mia”, indetto dalla Associazione Nazionale del Libro, Scienza e Ricerca, con un racconto ambientato a Gradara. Continua a scrivere e dal 2013 ha al suo attivo oltre 15 pubblicazioni. Ha creato una serie poliziesca di sei romanzi (Le indagini del commissario Marcella Randi), in cui la detective è proprio lei. Ha anche creato una nuova serie di genere legal thriller, ambientato a Seattle, USA, “Morte all’Ombra dello Space Needle” e “L’architetto dei Labirinti” (Le indagini dell’avvocato Joe Spark) e un romanzo mystery/storico dal titolo “Joshua e la Confraternita dell’Arca”, un paranormale, un romance/erotico e alcuni racconti.

Il suo sito web ufficiale è: www.Marcellanardi.com

https://www.facebook.com/groups/Marcella.nardi.scrittrice/

TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO? CONDIVIDILO SUI TUOI CANALI SOCIAL

 SEARCH BY TAGS: