"Quando il delitto è arte" di Tiziana Viganò. Recensione di Lucia Cristiano per MILANO NERA

Pubblicato sul portale del giallo Milano Nera


Un pomeriggio di fine estate viene sconvolto dal ritrovamento del cadavere di una giovane donna. Non presenta segni di violenza, non ha tracce evidenti di quella che potrebbe essere la causa della morte, anzi, il viso è rilassato, quasi sereno. Giace nuda sul letto, in una posizione sensuale, la morte ha intrappolato la sua bellezza rendendola eterna, come un’opera d’arte.

La squadra del capitano Rusconi si mette in moto per scoprire l’assassino, indagando nella vita della vittima, un’assistente sociale, seria, professionale, apparentemente senza nemici. La scoperta di un analogo caso del passato, un’amica di Greta Hofer, elemento della squadra di Rusconi, sposta le indagini dal professionale al personale, coinvolgendo emotivamente i protagonisti. Nel mentre vien

e rinvenuto un altro cadavere, stesso modus operandi, giovane donna, nuda, anche lei in posa come una scultura, un’altra Venere resa immortale dalla sua stessa morte.


Tiziana Viganò torna con il maresciallo, ora capitano Rusconi, alle prese con un serial killer che uccide le proprie vittime non in modo violento, ma con una morte dolce, le addormenta, poi le “sistema”, si potrebbe quasi dire che le allestisce, ricreando le Veneri delle grandi opere d’arte. Inizia un gioco di potere tra il carnefice e la squadra designata ad indagare dove subentra anche un’esperta d’arte per interpretare le opere che man mano vengono create dall’assassino.

Un assassino che lentamente nel libro si racconta al lettore, confidando un’adolescenza da vittima di bullismo a causa del suo aspetto fisico, un passato che ha profondamente segnato la psicologia della persona, creando un’empatia che non giustifica di certo l’omicidio ma che offre una diversa chiave di lettura. La stessa chiave di lettura che mette in crisi anche il capitano, quando finalmente mette fine alla sequenza di omicidi. Con una scrittura rapida e chiara, capitoli scanditi con le date, come un diario, Tiziana Viganò regala al lettore un romanzo dove traspare la sua passione per l’arte, con un bell’approfondimento sulla psicologia dei personaggi, dove vittima e carnefice si fondono mescolando le luci e le ombre, dove tutti, in fondo sono colpevoli.




Quando il delitto è arte

di Tiziana Viganò

genere: giallo, noir

editore: Golem Edizioni, 2021

pagine 201

link all'acquisto Amazon

 SEARCH BY TAGS: 

Tutti i contenuti (testi, foto, grafica) presenti all’interno di questo sito sono proprietà di Tiziana Viganò e sono protetti dalla normativa sul diritto d’autore, non potranno quindi essere pubblicati, riscritti, distribuiti, commercializzati. Il download di documenti, immagini e altri tipi di files contenuti nel sito può essere eventualmente eseguito solo per un uso personale e non commerciale. Il suo eventuale utilizzo in siti web esclusivamente amatoriali presuppone che ne venga citata la fonte.

  • Facebook
  • YouTube
  • Instagram

Seguimi sui social

© 2023 by The Artifact. Proudly created with Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now